Prenota una consulenza gratuita per valutare l’ipotesi di un percorso di potenziamento: info@stellesullaterra.org


dott. Thomas West

I potenziamenti e le riabilitazioni sono organizzati da Thomas West, psicologo specializzato in età evolutiva e specializzando in neuropsicologia.


Cos’è un potenziamento o una riabilitazione degli apprendimenti o cognitiva?

Un percorso intensivo di 3 o 4 mesi che mira a rinforzare una specifica abilità in cui il bambino è fragile. Può riguardare:

  • abilità scolastiche: lettura, scrittura, calcolo
  • abilità cognitive: memoria, attenzione, pianificazione, problem solving

Qual è la differenza tra potenziamento e riabilitazione?

La differenza principale riguarda la fase in cui avvengono:

  • potenziamento: non vi è ancora una diagnosi di disturbo specifico
  • riabilitazione:  vi è una diagnosi precisa.

Chi può beneficiarne?

Come indicato dalle Linee guida sui DSA (2011) sono necessari alcuni criteri per poter iniziare un percorso di potenziamento:

  • Motivazione e disponibilità da parte del bambino/a e dei suoi genitori a sottoporsi al programma riabilitativo per tutta la sua durata;
  • In presenza di diagnosi, indipendentemente dalla classe frequentata, quando c’è una condizione che limita in modo grave l’autonomia nell’utilizzo dell’abilità.
  • Negli alunni di prima e seconda primaria “a rischio” di disturbo di lettura e scrittura.

Come si svolge?

Un percorso di potenziamento/riabilitazione si articola in diverse fasi:

  1. Valutazione approfondita delle abilità individuate come deficitarie, per permettere di “tarare” il percorso sulle attuali abilità del bambino/a e porre degli obiettivi realistici.
  2. Percorso di incontri in studio, della durata di circa 3 – 4 mesi, in cui verranno svolte attività specifiche (attraverso ausilio del pc e di schede specifiche).
  3. Alcune attività nel corso del percorso del potenziamento dovranno essere svolte a domicilio, i alcuni casi con la partecipazione attiva di almeno un genitore.
  4. Al termine del percorso verrà svolta una rivalutazione degli apprendimenti e cognitiva sulle abilità oggetto del potenziamento/riabilitazione al fine di osservare se l’intervento si è rivelato efficace.
  5. Possibile rivalutazione a distanza di mesi (solitamente concomitante con il termine o l’inizio della successiva classe scolastica) con lo scopo di osservare se gli effetti del trattamento sono stati mantenuti nel tempo.

 

Annunci